Ultima modifica: 14 ottobre 2013

Storia dell’Istituto

Ricordare la storia di una scuola significa tramandare quel “parametro valoriale fondamentale” utile per leggere un “processo” nel suo dipanarsi, nel quale il presente si connota di ciò che è stato e si proietta verso ciò che sarà.

La scuola media Dante Alighieri e il circolo didattico Cesare Abba,  a partire dagli anni Sessanta, per il quartiere di appartenenza,  sin da subito hanno costituito polo culturale, sociale e aggregativo, e tenendo nel giusto conto le esigenze educative e le problematiche sociali e culturali del territorio, hanno promosso anche attività aperte alla comunità intera.

  • ex alunni scuola elementare 1966
  • palestra_media
  • cesare_abba
  • il quartiere dell'istituto
  • villa lanterna

La storia urbanistica.

Le sedi del nostro lstituto si collocano all’Acquasanta, quartiere  ricco di storia, bellezze naturali e monumentali, che si estende  tra il mare e il Monte Pellegrino, nella zona centro-orientale della  città e che fa parte dell’VIII Circoscrizione.
Il quartiere nacque e si sviluppò a partire dal XVII secolo intorno a una sorgente di acqua considerata salutifera ed ebbe uno sviluppo fondato essenzialmente sulla pesca, sviluppatasi anche grazie alla presenza di una tonnara.
La borgata è stata progressivamente inglobata dalla nuova edilizia novecentesca. Lo sviluppo insediativo della zona si incrementò soprattutto a partire dal 1897, anno in cui nella zona vennero impiantati i Cantieri Navali cittadini. Questo trasformò l’area in una sorta di “quartiere operaio”, essendo qui dislocato il maggior numero di impiegati nel settore industriale della città.

La storia di oggi

Con l’avvento del fenomeno della speculazione edilizia del dopoguerra, l’area divenne oggetto di un’intensa edificazione trasformandosi in  un comprensorio vario e diversificato con, al suo interno, zone anche molto antiche e aree di nuovissima edificazione messe in stretta relazione, e contrasto, fra loro.
Nell’anno 2008-2009 la scuola media “Dante Alighieri”  ed il Circolo Didattico Cesare Abba, sono divenute Istituto Comprensivo, aggregando anche la scuola dell’Infanzia e dando vita ad un’esperienza organizzativa e pedagogica nuova e stimolante. Infatti, l’impegno e la motivazione di tutti coloro che si sono trovati ad operare in questa nuova tipologia di scuola, hanno coinvolto Docenti, collaboratori, famiglie e Dirigenti, in un’azione condivisa, che ha offerto nuove possibilità di incontro, di scambio e di apprendimento. Non bisogna dimenticare, infatti, che le realtà sociali peculiari del territorio, presentano un livello socio-economico-culturale abbastanza eterogeneo, che richiede all’istituzione scolastica, di rispondere a diverse esigenze educative, di essere supporto, punto di riferimento, centro di aggregazione e stimolo.

Per questo i plessi dell’Istituto, cooperando fra di loro, sviluppano un progetto educativo comune e coerente per la formazione dei ragazzi, seguendoli dall’infanzia all’adolescenza per guidarli nel rispetto dei talenti di tutti, creativamente, ad acquisire capacità e metodi per auto progettare il proprio futuro. Oltre al personale statale nell’Istituto, grazie all’intervento dell’Amministrazione Comunale, opera personale specializzato per interventi di facilitazione ed assistenza comunicazionale.

Le strutture

L’Istituto è dotato, nelle sedi primaria e secondaria di primo grado, di laboratori musicali, laboratori informatici, laboratori di scienze, laboratori artistici, palestre, aule video con lavagna interattiva multimediale (LIM), giardino.
Inoltre, nella scuola secondaria di primo grado gli alunni hanno a disposizione anche: una biblioteca, cinque aule con LIM e un laboratorio linguistico con LIM.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi